Corso di Restauro Virtuale

Corso di Restauro Virtuale

Organizzato da  in collaborazione con Lettera i

Il corso di Restauro Virtuale si occupa di elaborazione grafica computerizzata di opere d’arte. La ricostruzione e l’analisi digitale delle opere d’arte è necessaria in tutte quelle situazioni in cui non è possibile dare seguito ad interventi di restauro vero proprio, per motivi che vanno dalla mancanza di opportunità di tecniche adeguate, alla gestione poco efficace degli interventi stessi. Il restauro digitale, consentendo la massima libertà di esecuzione, si rivela funzionale per dipinti, affreschi, fotografie, architetture e oggetti tridimensionali.

Le elaborazioni digitali danno l’opportunità di ottenere delle ricostruzioni virtuali in grado di non danneggiare le opere e, al tempo stesso, di ripristinarle in originale senza arrecare cambiamenti reali.

Durante il corso verranno affrontate tutte le tematiche utili alla formazione di addetti al restauro virtuale, che acquisiranno quindi le competenze necessarie per sviluppare ricostruzioni digitali al fine di ottimizzare le immagini e per trattarle anche all’interno di un catalogo informatizzato; in questo senso l’addetto al restauro digitale è anche di supporto all’attività dell’archivista. Si può ben comprendere come enti e aziende siano sempre più alla ricerca di professionisti con formazione umanistica completata da competenze nell’informatica per i beni culturali, con conoscenze idonee per trattare a livello digitale immagini di opere d’arte

Il corso è svolto in modalità webinar, diretta streaming interattiva

Le lezioni vengono registrate e rimangono a disposizione degli studenti per tutta la durata del corso

Obiettivi

Obiettivo del corso di Restauro Virtuale è quello di fornire ai partecipanti le specifiche competenze utili per lavorare nel settore ICT per i Beni Culturali, ed in particolare per operare in progetti di ricostruzione digitale di opere fortemente danneggiate, anche in supporto agli operatori dei servizi di Catalogazione Digitale dei Beni Librari. Investire in tecnologia digitale, cioè investire in nuove competenze e nuove figure professionali, sia per musei sia per Biblioteche o Archivi di Stato, permette a tali enti di ricevere maggiori visitatori, poiché si allarga il target di riferimento in quanto presenti in rete. Il corso di Restauro Virtuale vuole formare proprio professionalità con questo profilo ad oggi poco noto. Gli sbocchi occupazionali quindi, possono essere, oltre ai Musei e alle Soprintendenze, all’interno di archivi, enti ecclesiastici, biblioteche e centri di ricerca scientifica legati ai beni culturali.

Materie di studio

Le materie di studio del corso di Restauro Virtuale sono, in particolare: Informatica umanistica
  • Concetti fondamentali
  • Intranet e Internet – le reti museali
  • Multimedialità
  • Tecnologia multimediale
  • Reti informatiche
  • Il Progetto Europeo “Minerva”
Fondamenti di diagnostica e fotografia
  • La riproduzione fotografica di oggetti d’arte.
  • L’illuminazione del soggetto
  • Come fotografare quadri, disegni, manoscritti e documenti antichi
  • Il restauro virtuale 3D e il caso di studio del Progetto David di Michelangelo
  • Il restauro virtuale di foto antiche tramite Corel Paint Shop Pro
  • L’indagine in fluorescenza UV
  • L’indagine in infrarosso
Il restauro digitale
  • Fondamenti ideologici e fasi progettuali
  • Adobe Photoshop come strumento per il restauro virtuale (comandi fondamentali e comandi avanzati)
  • Esercitazioni
Multimedialità e ricostruzioni virtuali per ambiti museali

A chi si rivolge

Il corso è dedicato a chi è già inserito in ambiti professionali con competenze nel settore del restauro e voglia approfondire le proprie conoscenze nel campo del restauro digitale e a laureati e laureandi in materie umanistiche, architettura, accademia di belle arti. Ai fini della frequenza è richiesta una conoscenza di base dell’Informatica.

Date

in via di definizione

Durata

Corso intensivo: 28 ore

Frequenza

09:30 – 13:30 / 15:00-16:40

Numero programmato partecipanti

12 allievi

Sede

Modalità webinar

Il corpo docente di Lettera i comprende Accademici, Consulenti e Manager in grado di guidare il lavoro in aula e promuovere la valorizzazione dello studio interdisciplinare, per favorire l’acquisizione delle corrette competenze attraverso un’adeguata metodologia didattica.

Organizzato da

Cultura e Innovazione
Centro di formazione iscritto nell’Anagrafe Nazionale dei Centri di Ricerca MIUR

Potrebbero interessarti anche

Lo scenario mondiale del mercato dell’arte all’interno di una prospettiva teorico pratica

Le più innovative strategie di impresa applicate al sistema della cultura

Management economico-giuridico di base culturale, marketing e mercato del fundraising.

Corso intensivo sulle forme di finanziamento comunitario per il settore della cultura

Iscriviti al corso!

Contattaci per info o proposte personalizzate

Hai dubbi o domande riguardo ai nostri corsi?
Vuoi conoscere eventuali promozioni o saperne di più su Lettera i?
Compila il modulo lasciandoci i tuoi recapiti e il tuo messaggio, saremo lieti di risponderti il prima possibile.